lunedì 3 novembre 2008

La mia pizza all'acqua

La storia è la seguente. Mio marito non si fa mai i xxx suoi, e poi dicono a noi donne...e quando viene qualcuno a cena si mette a dare ai commensali le mie ricette, a modo suo ovviamente! E questo nome l'ho coniato dalla sua definizione: "lei la fa tutta acquosa la pizza, ci mette solo acqua e basta!". Ma ditemi voi, che deve pensare la gente! Poi ha scoperto pure come faccio il ciambellone e ormai sono quella che cucina con sola acqua...
L'impasto è molto liscio, non lo tocco con le mani, lo verso sulla leccarda del forno con il mestolo pensate ;-)

Gli ingredienti magici: Acqua a volontà - 400 gr di farina 00 - 100 gr di farina 0 - un pizzico di sale - un pizzico di zucchero - 1/2 cubetto di lievito di birra.

Faccio impastare tutto a Filomena (la Mdp) e verso sulla leccarda rivestita di carta oleata. Condisco a piacere, con ingredienti svuotafrigo e lascio lievitare nel forno spento 2-3 0re. Inforno a 200°C ed è pronta. E' leggera e si vedono bene gli alveoli nell'impasto.



3 commenti:

  1. Ciao, a vederla è veramente buonissima, ma volevo sapere quanta acqua ci va (almeno a grandi linee) e come deve essere la consistenza dell'impasto. Grazie

    RispondiElimina
  2. hai ragione cara... hai presente la colla vinilica? quella è la consistenza...per l'acqua ci metto anche 2 secchielli del latte (da una tazza), quello per scaldarlo.

    RispondiElimina
  3. La tua pizza è buonissima , passa da me .....Maria

    RispondiElimina